Ricarica Air Log 6 per GUN LITHIUM cf. 2 lt

La Gun Lithium AirLog6 è l’ultima soluzione elaborata da CHISS SRL per utilizzare l’alta versatilità ed efficacia del formulato Air Log 6. Ideale per una sanitizzazione veloce di ambienti e superfici, il formulato è stato testato su SARS-CoV-2 e valutato positivamente presso UNIPISA. La Pistola ha anche ottenuto Accredia LAB N° 1189 L Report N° 4182/21 del 23/04/202 sulla sua efficacia. Registrata presso il Ministero della Salute come Dispositivo Medico Classe I^ CND V80 R/2123729.

Cosa è la GUN LITHIUM AIR LOG 6

Air Log 6 GUN LITHIUM è un mini atomizzatore, che eroga il formulato esclusivo di CHISS Air Log 6, dotato del retrovirale brevettato Fast Virex. L’utilizzo di questo abbinamento, grazie alla luce guida UV, permette di effettuare dei rapidi interventi di sanificazione in presenza di persone. Il formulato Air Log 6 infatti è stato valutato idoneo all’aerosolizzazione secondo le direttive vigenti OMS 2003 Alimentato tramite batteria al litio integrata 2600 mAh, facilmente ricaricabile tramite cavo USB TYPE-C fornito in dotazione. È possibile quindi utilizzarlo senza doverlo collegare ad una rete elettrica.
Questa tecnologia, ideata e fabbricata da CHISS srl consente di effettuare in pochi secondi delle sanificazioni sulle superfici, efficaci su virus, funghi, batteri, amebe e contaminanti gram+ gram -, con alti risultati di abbattimento del contaminante testati e garantiti.

Come utilizzare questo sistema

 

GUN LITHIUM AIR LOG 6 realizza sanitizzazioni durature per un immediato riutilizzo delle superfici, sedute, ambienti in genere. Per ottenere ottimi risultati basta un rapido passaggio della pistola sulle superfici (efficacia testata in laboratorio 5 secondi).
L’atossicità del prodotto inoltre consente di utilizzarlo in ogni tipo di ambiente, come uffici, hotel ristoranti, chiese musei o strutture pubbliche.
A seconda del trattamento da effettuare, è possibile regolare la nebula della GUN LITHIUM AIR LOG 6 tramite 3 potenze del motore e l’ugello della pistola.
È possibile inoltre poggiare la pistola su un piano per irrorare con Air Log 6 individui che passano davanti alla pistola, grazie al nuovo sensore di rilevamento del movimento del corpo umano.

143,96

Compara

Descrizione

Air Log 6  è un formulato da  aerosolizzare nell’aria, che copre un ampio spettro di contaminanti messo a punto e testato sul SARS-CoV-2. L’utilizzo di questa tecnologia innovativa, genera tutti i vantaggi della sanitizzazione permanente, senza controindicazioni per uomo, animali e piante.

Tenere un aria sicura con questo sistema, non solo permette di inibire i comuni contaminanti nell’aria (agenti biologici e chimici), ma fornisce un forte contributo alla prevenzione effettuata tramite mascherine e distanziamento sociale (carente in ambienti chiusi).
Air Log 6 si propone inoltre come sistema di prima difesa. Inoltre è stato testato nella sua efficacia per contrastare la pandemia COVID-19 con risultati oltre i requisiti richiesti.

Sanitizzazione Permanente per un’aria sicura

Per rendere l’aria sicura nei vari ambienti quotidiani, non bastano le comuni metodologie di sanificazione, è consigliabile fare ricordo ad un sistema di sanitizzazione permanente, ad azione microbicida, fungicida e virucida.
CHISS è riuscito a metterlo a punto, denominandolo Air Log 6.
Il sistema di sanitizzazione permanente Air Log 6 è composto da un sanificante liquido, che tramite diffuser selezionati immette nell’aria di ambienti chiusi delle nanoparticelle col principio attivo esclusivo che inibisce virus, contaminanti Gram + Gram – , funghi batteri. L’idoneità dell’utilizzo in presenza di persone fornisce una protezione 24/7.
Sicuramente è la soluzione ideale per locali ben ventilati e climatizzati, infatti le nano particelle si diffondono con maggiore rapidità, aumentandone l’efficacia.

Perché affidarsi alla sanitizzazione permanente

La situazione pandemica COVID19 ha mostrato quanto è importante il tema dell’igiene nell’aria. Anche istituzioni e stampa infatti hanno iniziato a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di questo aspetto (es: Ministero della saluteISSSKYTG24HuffingtonpostSole24ore).
Disinfettare le superfici in maniera eccessiva non ha contribuito a limitare il contagio, si è anzi dimostrato uno spreco di risorse .
Il metodo di studio messo a punto dai ricercatori ARPA PIEMONTE ha evidenziato la persistenza del genoma del SARS-CoV-2 nell’aria, fornendo uno strumento indispensabile per ottenere indicazioni sul contrasto della pandemia.
Tenere sotto controllo l’aria, con un sistema di sanitizzazione permanente, potenzialmente attivo 24 ore su 24 7 giorni su 7, consente di limitare notevolmente la trasmissione del contagio in ambienti chiusi, dove basta poco tempo per positivizzarsi (vedi animazione El Pais).
Mantiene attivi infatti costantemente i vantaggi delle sanificazioni, che si disperdono facilmente con la circolazione di persone all’interno dei locali.